Bello Cromato

2 settembre, 2008

Il browser da cui sto scrivendo è  (che io sappia) il primo software completo open source rilasciato da Google.

Tanto per iniziare ho sbirciato nei sorgenti. Che dire, come al solito Google ha fatto un ottimo lavoro, sono puliti e ben commentati


 // Change "www." to "clients1." in the hostname. If no "www." was found, just // prepend "clients1.". const std::string base_host(base_url.host());

Ma non è solo questo, sono facilmente raggiungibili e coredati da una documentazione che fa apparire tutto facile, in perfetto stile Google.

Ma veniamo all’esperienza di utilizzo di Chrome : diversa. Non c’è niente da dire, la mancanza di bordo a desta e a sinistra, i tab in alto, i pulsanti ed i colori diversi, fanno apparire questo browser più come un sistema operativo virtualizzato che come un programma di windows. E credo che non sia un caso. 
E’ veloce e piacevole da usare. 


Da notare che è stato sviluppato con visual studio 2005 SP1 e che è disponibile solo per windows. Google come al solito si dimostra molto pragmatica e si concentra sulla piattaforma più diffusa.
Questa volta BigG non aveva scelta, lo doveva rilasciare open, visto che per scriverlo ha preso a piene mani dal lavoro di Apple e del gruppo di KDE.

A proposito di Apple, chi sa come sarà felice di vedere il suo webkit open source adotatto da tutti i concorrenti (Nokia, Android.. ) !

 

Annunci

9 Responses to “Bello Cromato”

  1. Inginf Says:

    In realtà qualche anno fa Google aveva rilasciato un altro SW opensource. Si trattava di un tool per facilitare lo sviluppo AJAX di cui non ricordo il nome. Cmq non era un applicativo completo ma un framework.

  2. whitenoise Says:

    Non sono sicuro al 100%, ma non credo che webkit sia di apple. E’ rilasciato con licenza doppia proprio perché apple ha preso da altri parti di software che non poteva chiudere. Altrimenti, conoscendo apple, penso che sarebbe stato completamente closed.

    @inginf: intendi il google GWT?

  3. closedclub Says:

    WebKit è di Apple. Ed è a sua volta derivato da un progetto KDE non senza polemiche.

    In realtà Google avrebbe potuto chiudere tutto perchè le licenze lo permetterebbero, visto che sono lgpl o bsd.

  4. Krull Says:

    la lgpl non permette la chiusura; permette solamente l’inclusione in un progetto chiuso

  5. closedclub Says:

    per Krull : corretto, mi sono espresso male, Chrome poteva essere completamente closed, ovvero rilasciato in soli binari. Le licenze dei componenti open lo avrebbero permesso.

  6. Simon the Sorcerer Says:

    Wow, il blog di CSOE!

    WebKit doveva essere Opensource, in quanto la licenza di KHTML dal quale apple ha tirato fuori il suo WebKit, era la GPL non la LGPL; di conseguenza Apple avendo scelto, invece di scrivere il browser da zero, di copiare quello che allora era il miglior motore di rendering, ha dovuto pagarne il prezzo, ovvero tutti i concorrenti possono utilizzarlo liberamente.

    Per quanto concerne Chrome in se io non credo che lo proverò a breve, anche per il semplice motivo che mi trovo bene ad andare online con Konqueror.

    Ci si vede su PI

  7. closedclub Says:

    Che io sappia il motore KHTML è ed è sempre stato LGPL. Dove hai trovato il contrario ?

  8. Simon the Sorcerer Says:

    Hai ragione, (brivido lungo la schiena), ero di fretta e nel leggere la mia documentazione mi è sfuggita la “L”;
    tuttavia il fatto rimane, Apple doveva pubblicare il software: ti spiego se io linko una libreria lgpl posso scegliere o meno se chiudere il progetto, ma se modifico anche solo una linea di codice devo redistribuirlo a termini di licenza, che nel caso significa l’utilizzo della licenza originale.

  9. closedclub Says:

    per Simon : si è vero, Apple era obbligata e comunque non si è mai sottratta ad una vera collaborazione con il team KHTML.

    Ma chi sa perchè, se penso a Steve nel suo bell’ufficio di design che assiste al lancio di Chrome da parte di Google mi scappa da ridere..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: