Ti denuncio

3 luglio, 2008

“Ti denuncio per discriminazione e offese pesanti verso un gruppo di persone che non la pensano come e te.”

“Se entro questa sera il testo di questo articolo non scompare io faccio una segnalazione sul sito della polizia postale.”

Questi sono i commenti che ricevo dopo il post Sodoma, che non contiene nessuna parolaccia o offesa o paragone, ma solo una simpatica parabola per spiegare perchè uso wordpress.

A quanto pare, per qualcuno, gli ideali di apertura e condivisione del software open non sono in contrasto con la repressione, con la censura e con le minacce.

Andiamo bene.

Annunci

9 Responses to “Ti denuncio”

  1. whitenoise Says:

    beh, ad essere sincero spesso sei molto provocativo…cmq non penso possano censurartelo cosi facilmente 😉 per una parola!!! ….poi, quel tipo, manco si è firmato con un riferimento valido…

  2. closedclub Says:

    Eccerto che sono provocativo, altrimenti che gusto ci sarebbe ? No dico, ma le hai viste le regole ? Se mi leggi, vuol dire che stai al gioco, altrimenti semplicemente non apri questo indirizzo.

    Censurarmelo ? La cosa grave è che credano che sia normale minacciare di denuncia per far star zitti la gente.

    Ma anche se avessi offeso pesantemente chi sviluppa software open source, pensi forse che sarei punibile ? Ed in base a cosa ? Chi ho offeso ? Nessuno : non una religione, non una associazione, non una azienda, nessuno, ho offeso solo un modo di lavorare, il niente, un’idea.

    Come offendere chi mastica gomme americane.

    Io non sono preoccupato per la denuncia, dovrebbero essere più preoccupati loro perché io sono una persona reale e non possono offendermi, io sono preoccupato per questa nuovissima aria di censura e repressione, sono preoccupato perché qualcuno (che difende l’open!) pensa che sia normale cercare di zittire il prossimo.

    Io non sono d’accordo con chi sostiene l’open source ma sono disposto a morire perché possa esprimere le sue idee, e sarei felice che anche chi mi critica la pensasse così.

  3. whitenoise Says:

    Appunto, infatti non ti do torto 😉

    cmq non penso che sia l’open il problema, ma la mentalità e li livello di intelligenza molto basso, sopratutto se stiamo parlando con dodicenni arrapati di informatica che si masturbano installando ubuntu…

    Luca

  4. Raffaele Tesi Says:

    “io sono preoccupato per questa nuovissima aria di censura e repressione”

    Nuovissima si fà per dire dai, sono anni che quotidianamente si minacciano querele e sfacelli ognove e per un nonnulla, a partire dalla politica.
    Restando al campo dell’informatica, è storia recente il famoso FUD di M$ “se usate linux vi denuncio tutti perchè violate xxxxx proprietà intellettuali” senza indicarne nemmeno una.

    E’ ovvio che, indipendentemente dalle sciocchezze che si possono dire, non si è denunciabili per le stesse, a meno che nn si facciano (al limite) nomi/cognomi/aneddoti infamanti e circostanziati.
    E per quanto provocatorio non arriverai mai ai livelli di Ballmerd (opensource=cancro da estirpare/antiamericanismo).

  5. PiccoloTUX Says:

    Bhe ti meravigli? Tu vai dicendo che chi sviluppa open e’ sodomita, che danneggia gli altri, che chi sviluppa open non dovrebbe farlo perche’ e’ stupido e via discorrendo con tutte le cose che si leggono su questo sito…

    Ti lamenti che qualcuno si incazza?

    Allora per par condicio posso dire: chi sostiene il closed source e’ fesso, butta i propri soldi per roba scadente che funziona male, quindi e’ sodomita perche’ sta messo a 90 davanti alle major del software. Chi sviluppa closed non capisce niente perche’ lavora lavora per scrivere cose gia’ fatte 300 volte da altri 300 programmatori in altrettanti 300 programmi tutti quasi uguali e magari anche un po’scadenti…

    Ora che ti sei preso del fesso e sodomita anche te come ti senti?

  6. Raffaele Tesi Says:

    Stallman si avviò allora verso il monte degli OLPC. Ma all’alba si recò di nuovo nella Silicon Valley e tutto il popolo andava da lui ed egli, sedutosi, li ammaestrava sull’open source.
    Allora gli scribi e i farisei gli conducono una donna sorpresa in atteggiamenti open e, postala nel mezzo, gli dicono: «Maestro, questa donna è stata sorpresa in flagrante apertura. Ora Ballmerd, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne free come questa.
    Tu che ne dici?».
    Questo dicevano per metterlo alla prova e per avere di che accusarlo. Ma Stallman, chinatosi, si mise a scrivere codice binario col dito per terra. E siccome insistevano nell’interrogarlo, alzò il capo e disse loro: «Chi di voi è senza programmi free,
    scagli per primo la pietra contro di lei». E chinatosi di nuovo, scriveva per terra la gpl4.
    Ma quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani fino agli ultimi.

  7. PiccoloTUX Says:

    Cos’hai paura a pubblicare questo commento????

    Bhe ti meravigli? Tu vai dicendo che chi sviluppa open e’ sodomita, che danneggia gli altri, che chi sviluppa open non dovrebbe farlo perche’ e’ stupido e via discorrendo con tutte le cose che si leggono su questo sito…

    Ti lamenti che qualcuno si incazza?

    Allora per par condicio posso dire: chi sostiene il closed source e’ fesso, butta i propri soldi per roba scadente che funziona male, quindi e’ sodomita perche’ sta messo a 90 davanti alle major del software. Chi sviluppa closed non capisce niente perche’ lavora lavora per scrivere cose gia’ fatte 300 volte da altri 300 programmatori in altrettanti 300 programmi tutti quasi uguali e magari anche un po’scadenti…

    Ora che ti sei preso del fesso e sodomita anche te come ti senti?

  8. closedclub Says:

    Per PiccoloTux

    >Ora che ti sei preso del fesso e sodomita anche te come ti senti?

    Premettendo che io non ho dato del sodomita a nessuno, ma ho solo scritto una pseudo parabola (spero divertente per qualcuno). Ma in qualunque modo non mi sento offeso, fa parte del gioco, e c’è sempre chi esagera.

    Hai espresso la tua opinione, fino a che non usi parolacce va bene.

  9. Eyemerich Says:

    Altro che denunciarti, tu sei un ERETICO, in tempi antichi le persone come te venivano LAPIDATE E BRUCIATE NELLE PIAZZE!!! Tu stai profanando il sacro Dio Open Source, tu non capisci!!! Accecato e corrotto dal MALE, dai beni materiali, dai soldi e dall’avarizia, spingi e attui le tue viscide mosse contro chi invece sta cercando di creare un mondo migliore per tutti! Anche per te!!! PENTITI!!! Flagellati con rami spinosi, fa voto di castità, dona i tuoi averi alle associazioni per il software libero!!! Altrimenti ti consacrerai per sempre per quello che sei: UN INCARNAZIONE DEL MALIGNO!!!

    C’è ancora speranza per la tua anima, passa anche tu al mondo open, c’è tanta gente che ogni giorno lavora anche per te!!! PENTITI!!! Perchè un giorno la punizione divina si abbatterà su di noi, e coloro che avranno votato la loro vita al closed source e quindi ai soldi, agli striscianti segreti del sorgente SARANNO PUNITI!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: