Sodoma

30 giugno, 2008

In un tempo lontano, vicino alla città di Sodoma, viveva un pastore retto e giusto.

Egli possedeva molte greggi e grande era la sua famiglia e pieni i suoi granai.

Un giorno, il suo carro si spezzò, allora il pastore disse al figlio :

“Tu, che sei il mio figlio maggiore, mi accompagnerai a Sodoma affiche tu veda i Sodomiti e tu mi protegga da loro.”

Giunti a Sodoma, il figlio vide la perversione dei Sodomiti e grande fu il suo sdegno.

Allora disse al padre : “Padre mio, tu hai cresciuto me e i miei fratelli nell’onestà e nella rettitudine e adesso io vedo questi uomini e grande è la loro depravazione, se userai uno dei loro carri ti renderai complice dei loro peccati e la nostra famiglia ne sarà corrotta. Lascia a loro i loro carri e costruiamocene uno da soli.”

Allora il vecchio pastore rispose : “Un carro è solo un carro, anche il precedente fu costruito da Sodomiti, ma con esso ho allevato te ed i tuoi fratelli nell’onestà e nella rettitudine.”

Il figlio allora disse : “Ho capito ! E’ un po’ come usare wordpress per parlare male dell’open source, non importa chi lo ha scritto, l’importante è che funziona bene.”

E il padre : “Esatto, non è che un programma porta sopra un marchio di infamia a secondo del produttore. Prendi linux, non è che linux è l’open source. Linux è un buon unix like, si può apprezzare ed usare linux e contemporaneamente criticare l’open”

“Ma certo, in fin dei conti linux è una cosa, l’importante sarebbe liberare i programmatori, sarebbe bello se potessero proteggere la loro creatività, se potessero essere pagati per il loro lavoro e non a ore come prostitute per l’assistenza.”

“E’ già, speriamo che i posteri imparino a non farsi sfruttare, speriamo figlio mio”

Annunci

19 Responses to “Sodoma”

  1. !CSOE Says:

    Liberare i programmatori? Perchè, chi sceglie le licenze dei programmi rilasciati?

    Prostitute?!? Quindi anche gli impiegati, i muratori e tutti gli altri si fanno pagare “a ore come prostitute”?

    Ma soprattutto… che razza di prostitute frequenti, che si fanno pagare ad ore?? 😀

    E poi, se WordPress fosse stato “closed” avrebbe avuto lo stesso successo? Senza dubbio NO 🙂

  2. Hai rotto Says:

    Hai rotto! questo e’ troppo io ti denuncio per discriminazione e offese pesanti verso un gruppo di persone che non la pensano come e te. Culatore sarai poi te!

  3. Hai rotto Says:

    e ho proveduto a farmi una stampa di questa pagina, perche’ hai davvero rotto, cancella pure ma la denuncia te la becchi lo stesso!

  4. closedclub Says:

    Caro “Hai rotto”, spero che tu stia scherzando come me quando ho scritto questo post.
    In qualunque caso, ti faccio notare che io non ho discriminato ne offeso nessuno, non mi sarei mai permesso ne mai mi permetterò di offendere aziende o gruppi o singoli, mentre tu mi hai offeso direttamente e pubblicamente.

  5. Inginf Says:

    A me sembra che le cose stiano molto peggio: i programmatori open non si fanno pagare a ore ma “lo danno via gratis”… :-S

  6. Hai Rotto Says:

    Tu hai paragonato i fautori dell’opensource ai sodomiti imho definisci culatoni/pervertiti tutti coloro che credono nel movimento opensource quindi per me tu stai offendendo e discriminando piuttosto pesantemente una categoria di persone, fai razzismo!

  7. closedclub Says:

    per “Hai Rotto” : ho usato la parabola, una forma retorica per spiegare un concetto, viene meglio se la ambienti al tempo dell’antico testamento

    Tutto questo solo per dire che un oggetto non è buono o cattivo e non porta dietro le idee del costruttore, non certo per offendere qualcuno.

    E comunque il razzismo non puoi applicarlo alle idee, le idee, si combattono, non si censurano con le denunce. Se non sono d’accordo con quello che dici, dirò il contrario, non ti tapperò certo la bocca.

    Perfino a “whitenoise” ho strappato un lol ! Dai che almeno un po’ fa ridere.

  8. LoL Says:

    Ciao CSOE,
    continuo a non capire perchè te la prendi tanto con i “messia dell’open” e poi parli come un “messia del closed”… Credi che vedendoti parlare così ti darà ascolto qualcuno forse? Secondo me ti diranno che sei solo l’ennesimo esaltato per partito preso che non riesce a vedere oltre il suo naso.

    Io per quanto mi riguarda resto ateo e continuo a pensare con la mia testa, senza che qualcuno debba venire a salvarmi dall’una o dall’alta fazione.

    Le vostre pippe messianiche le lascio a voi messia…

  9. Hai rotto Says:

    Invece di dire che chi sviluppa open sono tutti cul***ni che danno via il c**o, si prostituiscono e tutte queste offese del ca**o qua… non vi e’ mai passato per la testa che forse tante persone potrebbero invece trovare convenienza a fare cosi’? Come tanti sviluppatori indipendenti, piccoli con una clientela locale. Inoltre i privati e quelli che lo fanno per hobby o passione hanno solo interesse ad avere un programma fatto come vogliono loro, e con l’open lo ottengono, quindi non svendono il c**o ma fanno il loro interesse…

    Se poi questo da fastidio a chi sviluppa closed… zi loro!

    Vorra’ dire che vi sara’ un cambiamento del mercato…

    Quando ci fu l’evento dell’automazione delle industrie c’era gente come voi che si lamentava che i robot rubavano lavoro alla gente in carne e ossa, oggi l’uso dei robot e’ cosa comune e nessuno pensa nemmeno lontanamente di fare a mano lavori cosi’ ripetitivi e faticosi… Le persone ora fanno lavori diversi.

    chi oggi sviluppa closed inventanto 1000 volte la ruota dovra’ prima o poi adattarsi. Con l’open vi e’ solo la parte innovativa, in quanto librerie e codice sono aperti e chi programma si puo’ concentrare solo sulla creazione di cose nuove.

    In ogni modo io non dico che chi sviluppa scosed e’ un’idiota, uso cose closed (anche su Linux). Voi invece qui non fate altro che offendere e finche’ questo articolo continuera’ a paragonare queste persone ai sodomiti lo riterro’ da denuncia.

  10. closedclub Says:

    per “Hai rotto” : con tutta la pazienza del mondo non posso accettare un linguaggio simile per rispetto verso gli altri lettori.

    Ti invito quindi a non usare parolacce, che poi sono costretto ad asteriscare.

    L’articolo è e resta spiritoso e non offensivo per nessuno, mi dispiace che tu lo abbia frainteso o che tu gli dia un significato improprio.

    PS: Un sorriso ogni tanto fa bene a tutti.

  11. Di_ME Says:

    Non e’ offensivo per nessuno? Ti piacerebbe se ti paragonassi a un sodomita?

    “Sodomia è un termine di origine religiosa per caratterizzare alcuni atti sessuali. Usato molto comunemente per descrivere l’atto specifico del sesso anale”

    Se entro questa sera il testo di questo articolo non scompare io faccio una segnalazione sul sito della polizia postale.

  12. whitenoise Says:

    @di_ME: si sente lo scricchiolio delle unghie sui vetri…stai messo molto male..il blog è personale e, pertanto, chiunque è **libero** di esprimere il proprio pensiero…

  13. Capitone Says:

    “Tutto questo solo per dire che un oggetto non è buono o cattivo e non porta dietro le idee del costruttore”

    E allora, se un programma non è buono o cattivo solo perché è open o closed, perché ti sei votato alla missione di predicare contro l’open?

    Mah!

  14. dontfeedthe idiot Says:

    mettiamola in questi termini: sei spiritoso tanto quanto sei intelligente e competente.

    Ma facciamo una parabola spiritosa:

    C’era una volta una meretrice che amava così tanto il suo lavoro da darla via gratis se il cliente aveva un p..e + lungo di 25 cm.
    Un giorno partorì un bambino di padre ignoto così brutto che persino lei vomitava quando lo allattava.
    Per non farlo interferire nella sua vita sessuale, gli compro’ un computer e glielo mise davanti.
    Lui incomincio’ a scrivere sciocchezze su blog e forum fino a che non si creo’ un blog tutto suo in cui parlava di cose che non capiva, insultando chi non la pensava come lui, cioè il resto senziente dell’umanità.

    La morale di questa storia è: non basta scrivere (pedestremente) una sottospecie di parabola per poter insultare impunemente il prossimo. Se do della prostituta a tua madre, sto insultando te e lei, anche se l’ho fatto in una storiella.

  15. Simone Says:

    Scusa, perchè questo bel sito non l’hai aperto su Live Spaces?

  16. flesciamento Says:

    Mi dispiace smontarti, ma i programmi open-source si caratterizzano anche proprio per il fatto che portano con sé l’ideologia open-source!
    Oltretutto da come parli sembrerebbe che l’ideologia non intacchi sul risultato finale del programma e sulla sua qualità, quando invece è proprio così: un programma sviluppato col codice chiuso sarà indubbiamente diverso da un programma sviluppato col codice aperto e spesso in quest’ultimo caso sarà qualitativamente migliore. Un esempio è wordpress che tu stai usando proprio per parlare male di questa ideologia che l’ha reso un programma valido, talmente valido che l’hai preferito tra tutte le altre alternative anche closed, alla faccia di quando dici che i programmi open-source sono scadenti!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: